Trattamento dati personali


INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA “LATTE NELLE SCUOLE”

 

Gentilissimo/a,

ai sensi dell’art. 13 del “Regolamento EU 679/2016” relativo alla “protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali” (di seguito “Regolamento” o “GDPR”), Le è fornita la seguente informativa relativa al Programma “latte nelle scuole”.

Questa attività rientra nell’ambito di una collaborazione istituzionale tra l’Unione italiana delle Camere di commercio industria artigianato e agricoltura (di seguito “Unioncamere) e il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (di seguito “Ministero”), sulla base della relativa convenzione sottoscritta il 6 agosto 2020.

A tal fine La Informiamo che:

1. Titolare del trattamento e responsabile per la protezione dei dati (RPD)

Il Titolare del trattamento è colui che determina le finalità e i mezzi del trattamento di dati personali. In questo contesto, Titolare del trattamento è il Ministero (Via XX Settembre 20, 00187 Roma, tel. 06.46651), che può essere contattato personalmente, a mezzo posta ordinaria presso la sede oppure per mezzo di posta elettronica all'indirizzo e-mail: lattenellescuole@politicheagricole.it

Il Ministero è l’autorità nazionale responsabile del Programma “Latte nelle scuole” ai sensi del Regolamento delegato (UE) 2017/40 della Commissione del 3 novembre 2016, che integra il Regolamento (UE) n. 1308/2013 per quanto riguarda l'aiuto dell'Unione per la fornitura di frutta, verdura, banane e latte negli istituti scolastici e che modifica il Regolamento delegato (UE) n. 907/2014 della Commissione.

Il Titolare ha provveduto a nominare, ex art. 37 del GDPR, il Responsabile per la Protezione Dati (RPD ovvero DPO secondo l'acronimo inglese), contattabile per tutte le questioni relative al trattamento dei suoi dati personali e all'esercizio dei suoi diritti derivanti dal GDPR al seguente recapito: E-mail: rpd@politicheagricole.it.

2. Finalità e basi giuridiche del trattamento

I dati personali da lei forniti per partecipare alle attività di educazione alimentare realizzate nell’ambito del Programma “Latte nelle scuole”, saranno trattati, nell’ambito delle funzioni istituzionali del Ministero Titolare del trattamento, per finalità educative delle nuove generazioni, sul corretto consumo di latte e prodotti derivati.

Più in generale, le attività del suddetto Programma riguardano:

  • il consumo di alcune porzioni di prodotti che sono distribuiti nelle scuole;
  • la pubblicizzazione del Programma, attraverso campagne di comunicazione istituzionale ed eventi, finalizzati a far conoscere il Programma stesso, le sue finalità e il finanziamento dell’Unione europea;
  • attività educative di accompagnamento alla distribuzione dei prodotti nelle scuole, tramite strumenti didattici, anche informatici, laboratori sensoriali ed esperenziali realizzati sia presso gli istituti scolastici sia al di fuori, in contesti organizzati che favoriscono l’apprendimento attraverso constatazione diretta dei prodotti stessi e di come questi sono prodotti;
  • il monitoraggio dell’efficacia e dell’impatto delle attività del Programma.

I dati personali degli interessati sono trattati sulla base giuridica del consenso informato, liberamente espresso dai partecipanti interessati, ex art. 6, par. 1, lett. a) e alle condizioni dell’art. 7 del GDPR.

3. Tipologia e origine dei dati trattati

I dati personali richiesti sono quelli strettamente necessari per le finalità indicate al punto 2. Di regola, vengono trattati dati di tipo comune, quali dati anagrafici (nome e cognome) e dati di contatto (indirizzo, recapiti telefonici, E-mail, PEC) necessari a realizzare le attività del Programma “latte nelle scuole”.

4. Natura del conferimento dei dati e conseguenze del mancato conferimento

Il conferimento dei dati personali, comprese le immagini personali, le videointerviste e gli altri materiali audiovisivi realizzate con gli interessati partecipanti, nel corso del Programma “Latte nelle scuole”, è necessario per la partecipazione al suddetto Programma e per le finalità del trattamento indicate al punto 2.

Senza il Suo Consenso (che, si ricorda, è facoltativo e può essere revocato in qualsiasi momento), i Suoi dati personali non potranno essere utilizzati per le finalità di cui al punto 2., e Lei non potrà partecipare alle attività del Programma.

5. Soggetti autorizzati a trattare i dati personali e modalità del trattamento

Il trattamento dei dati da parte del Titolare è effettuato solo da personale autorizzato o designato, previamente formato, che ha ricevuto le relative istruzioni.

Il trattamento dei dati è svolto secondo principi di correttezza, liceità e trasparenza, di regola, in forma elettronica e/o in forma cartacea, mediante procedure di comunicazione, trasmissione, conservazione cartacea e archiviazione informatica e telematica, con modalità adeguate a garantirne la sicurezza e la riservatezza a norma del GDPR.

Il trattamento dei dati oltre che dai soggetti di cui sopra è effettuato anche dai seguenti Responsabili esterni, designati a norma dell’art. 28 del GDPR, che operano per conto del Titolare:

  • Unioncamere, designata attraverso una specifica Convenzione sottoscritta il 6 agosto 2020, Piazza Sallustio 21, 00187 Roma, Telefono 06.47041, E-mail: politiche.qualita@unioncamere.it;

  • Sistema Camerale Servizi Scrl, via Nerva 1, 00187 Roma, Telefono: 06.777131, E-mail: dpo@sicamera.camcom.it;

  • Borsa Merci Telematica Scpa, Via Sallustiana 26, 00187 Roma, eMail: privacy@bmti.it.

L’elenco aggiornato degli eventuali Responsabili e dei Sub-Responsabili esterni può sempre essere richiesto al Titolare.

6. Ambito di comunicazione e diffusione dei dati

I dati personali conferiti per la Sua partecipazione alle attività del Programma, secondo le finalità sopra indicate, potranno essere:

7. Assenza di un processo decisionale automatizzato e di profilazione

Il Titolare non adotta alcun processo automatizzato, compresa la profilazione, di cui all’art. 22, parr. 1 e 4, del GDPR.

8. Durata del trattamento e periodo di conservazione dei dati personali

La durata del trattamento e il periodo di conservazione dei dati personali sono strettamente correlati al perseguimento delle finalità e alla base giuridica di cui al punto 2.

Il Titolare conserva, di regola (salvo contenziosi), i dati personali di cui sopra fino a 3 anni dopo la conclusione del Programma, come previsto dall’art. 140 del Regolamento (Ue) N. 1303/2013.

9. Diritti dell’interessato e modalità del loro esercizio

All’interessato, fra l’altro, sono garantiti il diritto di cui all’art. 7, par. 3, e i diritti di cui agli articoli 12 e da 15 a 22 del GDPR.

In particolare, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla vigente normativa, l’interessato può:

  • richiedere la conferma dell'esistenza di dati personali che lo riguardino;
  • conoscere la fonte e l'origine dei propri dati;
  • riceverne comunicazione intelligibile;
  • ricevere informazioni circa la logica, le modalità e le finalità del trattamento;
  • richiedere l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione, la cancellazione e/o la limitazione dei dati trattati in violazione di legge, ivi compresi quelli non più necessari al perseguimento degli scopi per i quali sono stati raccolti;
  • opporsi al trattamento, per motivi connessi alla propria situazione particolare;
  • revocare il consenso, ove previsto come base giuridica del trattamento senza pregiudicare la liceità del trattamento prima della revoca;
  • nei casi di trattamento basato sul consenso, ricevere - al solo costo dell’eventuale supporto utilizzato - i propri dati, forniti al Titolare, in forma strutturata e leggibile da un elaboratore di dati e in un formato comunemente usato da un dispositivo elettronico, qualora ciò sia tecnicamente ed economicamente possibile.

L’interessato può esercitare tali diritti nei confronti del Titolare oppure rivolgendosi al Responsabile della protezione dei dati (RPD) ai recapiti sopra indicati al punto 1. L’interessato ha inoltre il diritto di proporre reclamo, ex art. 77 del GDPR, al Garante per la protezione dei dati personali ovvero quello di adire le competenti sedi giudiziarie, ex art. 79 del GDPR.

10. Ulteriori informazioni

Questa Informativa è importante perché, attraverso di essa, il Titolare attua il principio di trasparenza nel trattamento dei dati personali che, oltre ad essere un obbligo di legge, è un principio etico.

Qualora per eventi o situazioni non prevedibili allo stato attuale si rendessero necessarie modifiche nel trattamento la cui base giuridica è il consenso, il Titolare provvederà a raccogliere nuovamente il consenso dell’Utente, se necessario.

Il Titolare del trattamento si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone informazione agli interessati. Qualora le modifiche interessino trattamenti la cui base giuridica è il consenso, il Titolare provvederà a raccogliere nuovamente il consenso dell’interessato, se necessario.

Ultimo aggiornamento 05/10/2021

Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consultate la privacy policy del sito.

X